Oil Pulling: perché fa bene e come farlo bene

Home / News / Oil Pulling: perché fa bene e come farlo bene

Oil Pulling: perché fa bene e come farlo bene

Un antico rito Ayurvedico come semplice gesto per cominciare la giornata.

L’oil pulling, letteralmente la pratica di fare sciacqui con olio vegetale, sembra l’ideale per pulire a fondo la bocca.

Una pratica di pulizia e igiene del cavo orale con benefici per denti e gengive, ma che aiuta anche nella prevenzione di bronchite, tosse, mal di gola, raucedine e raffreddore grazie al risciacquo, che favorisce l’eliminazione dei batteri presenti nella bocca.

Molto meglio del colluttorio e completamente naturale, l’olio di cocco è la scelta ideale per questo semplice gesto che aiuta a mantenere inalterato l’equilibrio della flora batterica del cavo orale.

Come vero e proprio rito quotidiano per il benessere della bocca, la pratica dell’oil pulling va ripetuta almeno una volta al giorno e il momento ideale è al mattino, prima di colazione, a stomaco vuoto.

Basta prendere un cucchiaino di olio di cocco e trattenerlo in bocca facendolo passare tra i denti, sulle gengive e su ogni lato della bocca per 15 minuti.

Giusto il tempo di posa di una maschera detox al kiwi

Related Posts