Il beauty diventa fruity

Home / News / Il beauty diventa fruity

Il beauty diventa fruity

Dalla rapa alle carote, dai kiwi al melone, dalle fragole ai cetrioli. Il beauty case della stagione estiva si riempie di ingredienti che fanno bene, perché il segreto di abitudini equilibrate è scegliere materie prime naturali, in cucina come sulla pelle.

Plant-based. Dopo essere diventato vero trend sulla tavola e sopratutto nei profili social delle celebrities e dei guru del benessere, il fenomeno degli ingredienti vegetali adesso spopola anche nel settore beauty. Detersione leggera, esfoliazione delicata e soprattutto tanta acqua – non solo da bere – con cui nutrire la pelle per la massima idratazione. E quale fonte migliore se non frutta e verdura per dare un boost di nutrizione alla pelle del viso?

Per soddisfare le beauty addicted sempre più consapevoli ed esigenti, il settore della skin care si sta muovendo nella direzione di prodotti beauty che contengano ingredienti vegetali di alta qualià. Ma anche a casa si può realizzare una beauty routine partendo dalla scelta di ortaggi colorati e portentosi.

Ecco la nostra fruity beauty routine a base di kiwi, particolarmente consigliato perché ricco di vitamina C, la vitamina che stimola la produzione di collagene e favorisce la tonicità della pelle:

  • Per prima cosa, la destersione. Per non aggredire la pelle scegliamo di detergere il viso solo con acqua fresca.
  • Proseguite con il peeling, con una maschera dall’efficace azione esfoliante, che favorisce la naturale rigenerazione delle cellule del derma.
  • Per un effetto detox e illuminante usate il tonico, la beauty water da picchiettare sul viso asciutto.
  • Infine completate il rituale beauty con la maschera nutriente per idratare in profondità, perfetta per l’estate quando, sottoposta ai raggi solare, la pelle può essere particolarmente stressata e apparire stanca.
Related Posts